Fruit Therapy – La Ricetta del Miglior Frullato di Frutta

frullato di frutta

In queste ultime settimane penso che tutti abbiamo vissuto una versione strana di ciò che pensavamo fosse la nostra vita. Il blocco completo imposto in Italia in risposta alla pandemia di COVID19 implica il divieto assoluto di uscire di casa.
Vado giusto da sola al negozio di alimentari, ma questo è tutto. A casa, abbiamo trovato i nostri ritmi, quello che chiamo la nostra NORMALE QUARANTENA: video lezioni, compiti a casa e lavoro al computer. Tuttavia, negli ultimi giorni ho iniziato a pensare alla vita dopo la #quarantena. Sembra impossibile, ma speriamo che all’inizio di maggio inizieremo ad essere in grado di uscire seppur con delle limitazioni.
Da una parte sono così emozionata: non mi sono mai resa conto di quanto fosse piccola la mia casa fino a quando non sono rimasta bloccata al suo interno per ben due mesi. L’idea di fare una passeggiata sembra un sogno. D’altra parte, sono un po ‘preoccupata. Sappiamo tutti che anche dopo due mesi di quarantena rimane ancora il rischio di infezione. Anche con mesi di distanziamento sociale vediamo ancora circa 3000 nuovi casi al giorno!
Continuo a ripetermi che se veniamo esposti al virus, l’importante è far parte dell’80% delle persone che si ammalano ma non hanno bisogno di cure ospedaliere.
Ho seguito per molto tempo questo fantastico sito di aggiornamento: MEDCRAM che ha dato spiegazioni abbastanza approfondite su ciò che puoi fare per rendere il tuo sistema immunitario più forte in modo che se e quando venisse a contatto con il virus PUO RISPONDERE E SOPRAFFARLO.
Alcuni dei suggerimenti sono difficili se non impossibili da implementare ma – in soldoni – ecco quello che suggeriscono:

1. BUONA ROUTINE DEL SONNO: è stato dimostrato che il corpo ha risposte immunitarie più forti contro i virus quando è ben riposato. Ciò significa spegnere gli apparati elettronici e andare a letto a un’ora decente – più facile a dirsi che a farsi.
2. MANGIARE SANO: una dieta ben bilanciata di frutta e verdura fornisce al corpo l’energia di cui ha bisogno per combattere e vincere il virus.
3. NON FUMARE: non fumo, quindi questo non è stato un problema per me, ma se ci fosse mai un tempo per tagliare le sigarette e dare ai polmoni una possibilità di combattere contro questo brutto virus – questo è il momento giusto.

Ho deciso che i bambini e io dovevamo iniziare a mangiare più frutta e verdura. Dopo una settimana di inseguimenti (nella nostra piccola casa) con un pezzo di mela / pera / banana, ho capito che avevo bisogno di un’altra tattica nella mia campagna per farli mangiare sani e rafforzare il loro sistema immunitario.

Molto tempo fa la mia cara amica mi ha dato la sua ricetta per la quello che io definisco il migliore

frullato di frutta

.
Ho fatto un patto con me stessa: mi sarei svegliata presto ogni mattina e avrei fatto questo frullato di frutta. In questo modo la prima cosa che avremmo bevuto ogni mattina sarebbe stata un’enorme dose di frutta. HA FUNZIONATO. Sono cosi in grado di fornire ai ragazzi grandi vitamine e fibre ogni mattina prima che inizino le attività. Ecco la mia ricetta adattata per tre porzioni (di buone dimensioni):

Ingredienti per frullato di frutta:
Succo di tre arance
succo di mezzo limone
una banana
una pera
una mela
una manciata di bacche mature – di solito fragole ma i mirtilli sono un’aggiunta fantastica.

Frullare tutto insieme e servire immediatamente.
I due segreti per non usare lo zucchero sono i seguenti: va usata una banana molto matura (quelle quasi nere che nessuno vuole mangiare) perché sono davvero dolci e va usata una pera DECANA di buone dimensioni (queste pere sono naturalmente dolci quando sono mature). Usare questi due ingredienti permette che avere una bevanda dolce senza aggiungere zucchero.
Ho insegnato ai bambini a realizzarle il frullato di frutta, ma hanno davvero fatto un disastro in cucina, quindi alla fine, ogni mattina e senza aiuto, faccio il nostro frullato di frutta quasi tutti i giorni e senza aiuto.

Ricordate #staysafe e #iorestoacasa (ancora pe un po’ dai)
Alison

English post at this link

Scopri altre idee creative