Come forare le conchiglie con il DREMEL e creare una giostra decorativa


Mi piace tantissimo il fai-da-te. Specialmente realizzare lavoretti fai-da-te con i miei figli. Di recente, è stato sempre più difficile coinvolgerli. Finchè non ho sfodeato il regalo per il mio compleanno che mio papà, conoscendomi bene, mi ha fatto: un DREMEL 4000!!!!

Il mio obiettivo era forare conchiglie con un buco piccolissimo. Le avevamo raccolte in vacanza (come ben sapete, guardate anche questa idea creativa) e le volevo trasformare in una bellssima giostra decorativa.

Dopo pochi minuti che ho iniziato, mio figlio è subentrato per forare conchiglie con un buchino, utilizzando appunto il Dremel.

La parte più difficile di questa attività consiste nel forare conchiglia senza che si rompa o si crepi anche di poco il guscio. Dopo vari tentativi e varie rotture ecco il processo per forare conchiglie che raccomandiamo;

1. Attaccate una spugna bagnata a un pezzo di legno. Fate entrare la conchiglia.

2. Tenere il Dremel orizzontalmente (abbiamo usato una punta di diamante).

3. Bagnate la conchiglia, trapanate per 3 secondi e bagnate la conchiglia di nuovo. Continuate cosi finchè il buchino non è completato. L’elemento essenziale è mantenere la conchiglia bagnata. Trapanare riscalda la conchiglia e la rende molto fragile. Bagnarla risolve proprio questo problema.

Abbiamo anche usato dei frammento grandi di conchiglie per la parte alta della nostra giostra decorativa.

A questo punto decidete come volete appendere le conchiglie – legatele insieme usando un filo. Alla fine ho fatto io tutti i nodini ma la giostra decorativa l’abbiamo attaccata insieme.

Un bellissimo lavoretto fai da te realizzato tutti insieme!

Quello che dovete fare è solamente trovare il posticino adatto per appendere la giostra decorativa fatta con le conchiglie!

Have fun
Alison

Versione inglese a questo link

Scopri altre idee creative

Un commento

  1. Carmen
    7 settembre 2018 at 10:39 am Rispondi

    lo facciamo sicuramente,abbiamo raccolto le conchiglie al mare e vedremo cosa riusciremo a creare 😉