Giocando con la plastilina: Riccioli d’oro e i tre orsetti

In questi giorni ho riscoperto la plastilina, un materiale che si modella con le mani, per fare piccole creazioni 3d con i bambini. Mischiando e modellando ho creato i personaggi della fiaba Riccioli d’oro e i tre orsetti, che hanno iniziato magicamente a muoversi!!

Ne è nata una storia animata tutta da vedere, e magari anche da stampare e riguardare con i bambini prima della nanna!

La fiaba

C’era una volta una casa nel bosco dove vivevano insieme tre orsi: papà orso, mamma orsa e orsetto. Un giorno mamma orsa preparò la zuppa e la mise nelle loro tre ciotole.

La zuppa era bollente così andarono nel bosco per fare una passeggiata.

Una bimba di nome Riccioli d’oro, per via dei suoi capelli dorati, si era persa nel bosco e non vedendo nessuno in casa degli orsetti entrò.

Aveva tanta fame e la zuppa preparata sulla tavola era proprio appetitosa, ma la ciotola di papà orso era troppo grande per lei e non riusciva ad arrivarci, così guardò quella di mamma orsa, assaggiò la sua zuppa, ma era troppo densa. Quella di orsetto era piccola e buona, e se la mangiò tutta.

Dopo mangiato le venne tanto sonno. Il letto di papà orso era troppo grande e duro, quello di mamma orsa troppo soffice, provò quello di orsetto, che era giusto per lei e così si mise a dormire.

I tre orsetti tornarono dalla passeggiata. Papà orso vide la sua ciotola e disse: “qualcuno ha spostato la mia ciotola”.
Mamma orsa disse invece: “qualcuno ha assaggiato la mia zuppa!”.
Orsetto che era entrato per ultimo, vide la sua ciotola vuota e disse: “qualcuno ha mangiato tutta la mia zuppa!”.

Stanchi e sorpresi, i tre orsetti andarono al piano di sopra nella camera da letto.

Papà orso ringhiò: “Qualcuno ha dormito nel mio letto”.
“Anche nel mio letto, qualcuno ha dormito!” disse l’orso Mamma.
“Qualcuno ha dormito nel mio letto ed è ancora lì!”, disse infine orsetto.

Proprio in quel momento Riccioli d’oro si svegliò, dalla paura corse via, e non tornò mai più nella loro casetta nel bosco!

Come modellare la plastilina

La plastilina è un materiale morbido che si modella molto bene con il calore delle mani. I vari panetti colorati possono essere mischiati fra loro per ottenere nuove varianti colorate.

Una volta finito di giocare con la plastilina vi accorgerete di avere le mani appiccicose, per togliere tutto usate un goccio di detersivo da piatti e sfregate forte. La plastilina si toglierà completamente dalle mani.

Per creare i personaggi della fiaba Riccioli d’oro ho usato la plastilina (argilla) colori pastello in vendita da funlab shop e la plastilina rosso, blu e giallo, in vendita sempre da funlab shop.

Riccioli d’Oro

Il corpo

Create il corpo di Riccioli d’Oro con la plastilina rosa.

I capelli

Mettete nello spremiaglio un po’ di plastilina gialla. Premete e tagliate con un coltellino i capelli che usciranno.

Applicateli delicatamente alla testa.

Il vestito

Con la plastilina azzurra e blu create il vestito come in foto. Usate un mattarello per livellare la superficie e un tagliapasta dentellato per le rifiniture. Una volta finito, coprite il corpo e poi attaccate le braccia di Riccioli d’oro.

I tre orsetti

Create il corpo dei tre orsetti amalgamando insieme prima la plastilina rossa e gialla. Aggiungete poi un po’ di plastilina blu e otterrete il colore marrone. Disegnate occhi, naso e bocca con uno stuzzicadenti.

Aggiungete qualche piccolo dettaglio ai tre orsetti. Io ho messo un fiocco rosso sulla testa di mamma orsa, una cravatta sul corpo di papà orso e un piccolo papillon al collo di orsetto.

Linda di Pane, amore e creatività

Scopri altre idee creative

5 Commenti

  1. Simonetta Alejandra Mazzone
    28 novembre 2011 at 10:41 pm Rispondi

    Deplegar nuestra creatividad, es fabuloso !!!!!

  2. Laboratori Creativi
    30 novembre 2011 at 9:54 am Rispondi

    Molto carina come idea, soprattutto l’utilizzo di questo lavoretto per “dare vita” alla fiaba di Riccioli d’oro 🙂

  3. elisa
    20 febbraio 2012 at 11:26 am Rispondi

    meraviglioso lavoro!