Batik fatti in casa

I campus estivi FunLab 2011 sono ufficialmente iniziati! Il tema della scorsa (e prima) settimana della nostra lunga maratona era “Under the Sea”. Abbiamo quindi passato la settimana esplorando diverse tecniche artistiche e di craft dedicate all’oceano e ai suoi abitanti. Un’attività particolarmente divertente è stata la realizzazione di un batik personalizzato. I ragazzi hanno una certa familiarità con il concetto del “resists” dato che abbiamo condotto nel passato dei laboratori utilizzando questa tecnica pittorica con pastelli a olio o a cera. Tuttavia la “resistenza” della colla su tessuto era una tecnica non ancora utilizzata. Dapprima, abbiamo mostrato degli esempi dei bellissimi capolavori che si riescono a realizzare sui tessuti e anche  origine di questa tecnica abbastanza inusuale. Quindi abbiamo spiegato che dovevano pensare e trovare un’immagine molto semplice da dipingere sul loro tessuto, utilizzando della colla lavabile bianca. Ho dato loro del tessuto di mussola bianca che era avanzato, abbiamo indossato i nostri grembiuli e ABBIAMO INIZIATO!

L’aspetto negativo di questo progetto è che sono necessari dei lunghi periodi di asciugatura ma il nostro campus dura una settimana e quindi abbiamo avuto la possibilità di dedicare una mezz’oretta al giorno a questo progetto, per un paio di giorni di fila.

Dopo aver disegnato l’immagine con la colla, è necessario lasciarlo asciugare tutta la notte. I bimbi hanno la tendenza a metterci un sacco di colla e quindi potrebbe essere anche necessario utilizzare un piccolo ventilatore il giorno successivo. Quindi abbiamo dipinto sopra la colla con colori per i tessuti.  Questi sono colori molto liquidi che vengono completamente assorbiti dal tessuto – questo implica che è importante proteggere la superficie al di sotto del tessuto. E in effetti, noi abbiamo ricoperto i nostri tavoli con i fantastici drop cloths!  E’ importante ricordare ai ragazzi di coprire completamente la loro immagine con il colore. Dato che sono dei principianti per questa tecnica, noi abbiamo fatto dipingere un quadrato di un solo colore per avere un risultato migliore.

Appendete ora il vostro batik e lasciatelo asciugare almeno per una notte.

Il giorno successivo i ragazzi erano un po’ stupiti dato che per loro non è immediato capire che cosa ha fatto esattamente la colla.  Dov’e’ la loro immagine? Dopo averli assicurati che il loro lavoro non era certo buttato, abbiamo iniziato a lavare i batik in acqua calda. I bimbi non potevano credere alla magia che vedevano! La loro immagine appariva in bianco come d’incanto.

Guardate i lavori prima e dopo il lavaggio…!

Prima del lavaggio:

Dopo il lavaggio:

Dopo che il tessuto si è asciugato, stiratelo e…il vostro batik è pronto. I nostri piccoli artisti erano molto orgogliosi quando alla sera hanno mostrato le loro creazioni a Mamma e Papà!

Scopri altre idee creative

Un commento

  1. Beta
    20 giugno 2011 at 8:11 pm Rispondi

    Bellissima idea… grazie!!!