Il laboratorio diventa una torta

Questa volta “la Renata” ha veramente superato se stessa. Abbiamo realizzato una festa a tema: crea la tua isola segreta. Dire che la festa era totalmente a tema non è un eufemismo: progetto, inviti …e anche la torta. Un’opera d’arte. Incredibili i dettagli: più fotografavo più mi rendevo conto che c’erano dei piccoli dettagli che tralasciavo e dovevo fotografare.
La torta era appoggiata su un supporto rotondo di diametro 1 metro. Dipinto di blu e con tanti pesciolini disegnati sopra: l’ambiente marino. Del resto la filosofia di Renata è che “la torta si deve mangiare tutta, fatta di ingredienti sani opportunamente utilizzati per realizzare delle simpatiche creazioni. Quindi niente coloranti…e quindi il mare non puo’ essere fatto con coloranti blu ma con un supporto dipinto e non parte integrante della torta”.

I dettagli, dicevamo, sono strabilianti. La casa sull’isola fatta con wafer, con delle angurie (caramelle chewing gum), uno steccato (stick di cioccolato), dei sassolini (caramelle).


La sommità dell’isola è ricoperta di cioccolato con tanti fiori, bruchi e insetti di zucchero. Ma anche con due palme – anch’esse di cioccolato – su cui si rilassano una scimmietta e un’ape… di zucchero.

Non possono mancare sulla spiaggia di “sabbia” (granella) bianca gli ombrellini per ripararsi dal sole e una scimmietta – di zucchero – che prende la tintarella.
Dall’altra parte dell’isola, coccodrilli gommosi sotto agli ombrellini si asciugano dopo una nuotata nel mare blu.

In mare aperto, ecco la piccola isoletta delle sirene, ricoperta di cioccolato dove si rilassa Ariel tra stelle marine e ragnetti gommosi e colorati, sassolini e conchigliette di caramelle.

Sempre nel mare blu, un po’ più al largo, naviga una gustosissima nave di pirati ricca di lamponi in una carena di melone. Non manca il Jolly-Roger che sventola maestosa e una piccola candelina a prua, ovviamente piratesca. Affiancata alla nave dei pirati ecco una piccola imbarcazione… una candelina a forma di barca a vela. I pirati andranno all’arrembaggio di questa minuscola nave?

Insomma un piccolo mondo incantato, gustoso e creativo, che ha sorpreso tutti!

/></p>
                                                        </div>


                

                <div class=

Scopri altre idee creative

3 Commenti

  1. supermamma
    18 febbraio 2011 at 7:36 am Rispondi

    non ho parole è fantastica! anche io mi diletto a fare le torte ma non arrivo nemmeno lontanamente a quest’opera d’arte, a First ho fafto la fetsa dei pirati ma la barchetta l’avevo comprata a Second è piaciuta tanto e me l’ha chiesta anche lui sicuramente vi copierò l’idea della barca creata dal melone, ce la posso fare! grazie di tutto.
    p.s. mi rilasceresti un’intervista per il mio blog?

  2. FunLab
    18 febbraio 2011 at 12:08 pm Rispondi

    Grazie super! Per l’intervista certo che si’, fa piacere condividere con mamme come noi l’esperienza :)… tra l’altro abbiamo letto la tua su http://mammaoggi.it/news/interviste/mamme-blogger-intervista-a-angela-ercolano-supermamma… e ci è piaciuta un sacco! forza mamme!!!!