Anello con diamante in polyshrink

Altra creazione, questa sarà la volta di un anello. Base in cuoio (scarto di pellame), terminali copricorda, anellini dorati e il protagonista: il polyshrink.

Vediamo come fare e che cosa occorre per la realizzazione di questo anello molto particolare.
Ricordo che il polyshrink è una pellicola termoretaibile, potete vedere qui come lavorarla e che cosa avviene quando si sottopone a una fonte di calore. Ricordate sempre che ritirerà.

Occorrente:

  • rettangolino di cuoio;
  • polyshrink (tegame da forno, carta da forno, borotalco, calore del forno a 170°);
  • bozza disegno diamante stilizzato;
  • 2 terminali copricorda e 2 anellini;
  • pinza;
  • fustellatrice fori;
  • forbici;
  • righello e pennarello.

Tempo di realizzazione: 10 minuti.

Difficoltà del lavoro: facile.

Prima di cominciare: disegnare il diamante stilizzato. Io me lo sono fatto da sola le misure sono 4 cm.x 4 cm. Trasferirlo sulla pellicola di polyshrink, tagliarlo, forarlo e metterlo in forno. Il cuoio deve essere tagliato con precisione, consiglio di escludere il taglierino e di usare forbici molto taglienti. Il montaggio è molto semplice. Inserire i terminali copricorda e i 2 anellini.

Foto 1: trasferire sul polyshrink il disegno del diamante. Usare un pennarello indelebile a punta fine.

Foto 2: tagliare con le forbici il disegno seguendo il contorno esterno.

Foto 3-4: con la fustellatrice forare al centro (verso l’alto) questo permetterà al ciondolino di essere appeso.

Foto 5: una volta messo in forno diventerà così, miniaturizzato.

Foto 6:disegnare sulla pelle un rettangolo che avrà la lunghezza del dito e l’altezza del terminale copricorda (1 cm.).

Foto 7-8:ora bisogna solo posizionare i terminali con l’aiuto di una pinza. Agganciare i 2 copricorda con 1 anellino e posizionare un altro anellino con il diamante.

L’anello è così creato!

Non trovate che sia terribilmente alla moda?

Scopri altre idee creative